Programma Convegno 2015 - SBL Scuola Biodanza Liguria IBF

Vai ai contenuti

Programma Convegno 2015

Convegno
SCARICA LA BROCHURE DEL CONVEGNO 
A CURA DI


Come arrivare:
Il Collegio Emiliani dista 10 min a piedi dalla stazione f.s. di Genova-Nervi da percorrere lungo la splendida passeggiata a mare Anita Garibaldi.
Possibilità di parcheggio auto presso il campo sportivo emiliani in Corso Europa.
Cosa portare:
Abbigliamento comodo da palestra per le attività di Biodanza.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

h. 9.30 Accrediti delle pre-registrazioni e registrazioni in loco
h. 10.00 Apertura lavori
h. 10.15 Serie di 3 brevi conferenze ed interventi del pubblico
  • Aspetti filosofici e sociologici della felicità - Dott. Franco CERESA
  • Il Sistema  Biodanza SRT come Pedagogia Olistica - Dr.ssa Roberta ROSA
  • La felicità secondo la Psicologia Positiva - Dott. Riccardo CAZZULO

h.11.30 workshop di Biodanza a cura di Roberta ROSA

h. 13.00 Pausa pranzo

h.14.45 Cineforum sul tema ECONOMIA DELLA FELICITA' (Proiezione e breve dibattito)
h.16.30 workshop di Biodanza a cura di  Riccardo CAZZULO

h. 18.00 Conclusione del Convengo

Il convegno non è a scopo di lucro e sarà richiesto un modesto contributo per le spese vive pari a 10€.
E' consigliabile la pre-registrazione online per accelarare le formalità all'ingresso e non rischiare di non trovare posto per i workshops.



CON IL PATROCINIO DI



ASPETTI  FILOSOFICI  E SOCIOLOGICI  DELLA  FELICITA'
Dott. Franco CERESA

L’aspirazione alla felicità è un diritto costituzionale in Italia ed in molti altri paesi e condiziona la vita di ogni uomo.
Per definizione, la felicità è uno stato d’animo caratterizzato dall’assenza di dolore e preoccupazioni, quindi dalla presenza di serenità; essa è misura del benessere individuale, connessa anche con le caratteristiche genetiche di ciascun individuo, fattori socio-demografici e culturali, fede religiosa, orientamento politico, fattori economici, compresi il livello di reddito e lo stato occupazionale.
L’uomo cerca continuamente di raggiungere uno stato di benessere e di mantenerlo.
La felicità è uno stato esistenziale e fisiologico felice che produce l'idea della virtù. La felicità non è dunque un fine, ma è l'inizio di ogni filosofia e di ogni considerazione veramente positiva ed è questo il principio ispiratore della Biodanza e di una nuova sociologia biocentrica.
Nell'intervento del prof. Ceresa verrà' affrontato il tema della Felicità da un punto di vista filosofico e sociologico , si ripercorrerà in chiave di evoluzione del pensiero filosofico il tema della felicità e della sua ricerca legandola alla Biodanza , che la vede strettamente correlata alla espansione ed espressione dei potenziali umani.
La Felicità come presupposto alla vita e non come obiettivo finale , questa è la grande sfida che l'uomo moderno è chiamato ad affrontare , cambiando paradigmi cognitivi e scelte esistenziali .


“Il SISTEMA BIODANZA SRT COME PEDAGOGIA OLISTICA”
Rinforzare i potenziali umani e di salute creando i prerequisiti per una vita felice e produttiva

Dr.ssa Roberta ROSA
 
Obiettivo generale dell’intervento pedagogico olistico è la crescita dell’essere umano verso la promozione del suo ben-essere così come quello del gruppo e della comunità. Educare ad agire comportamenti sani finalizzati a migliorare relazioni ecologiche, orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità delle persone, facilitare la promozione di atteggiamenti attivi, stimolare le capacità di scelta, favorire una comunicazione affettiva per una vita da vivere in una forma piena e felice.

SALUTE e FELICITA’ 
sono risorse sulle quali investire
LA FELICITÀ SECONDO LA PSICOLOGIA POSITIVA
Dott. Riccardo CAZZULO

Quasi la totalità delle persone nei giorni nostri parla di benessere e di felicità, così come se ne parla nei più svariati ambiti che vanno dalla televisione alle riviste, dai saggi alla letteratura e immancabilmente ne parla molto il mondo della pubblicità. Nonostante questo grande utilizzo del termine si tratta di un’area che non è facile definire e circoscrivere e che può assumere significati diversi all'interno di differenti individui o gruppi sociali.
Per la Psicologia Positiva esistono due dimensioni distinte della felicità: quella esperienziale e quella valutativa, dove nel primo caso entrano in gioco condizioni psicologiche transitorie e nel secondo si fa riferimento invece a un’autovalutazione globale del proprio livello di soddisfazione generale.
In definitiva sono tre gli elementi che compongono la felicità: l’emozione positiva, il coinvolgimento e il significato.

BIODANZA: LA DANZA DELLA VITA

La danza, così come il canto, è una delle manifestazioni primordiali più autentiche dell’essere umano.
La prima conoscenza del mondo, anteriore alla parola, è quella che avviene attraverso il movimento.
La danza sorge dal profondo dell’essere umano, è movimento di vita, di intimità; è impulso di unione alla propria specie e ad ogni forma di vita, poiché non è l’uomo al centro dell’Universo, bensì la Vita.
La danza è un movimento profondo, è movimento di vita, ritmo biologico, ritmo del cuore e della respirazione, impulso di legame alla specie, è movimento di intimità.
Biodanza è un invito a partecipare alla danza cosmica dell’Universo, dove la Vita è sinonimo di movimento in ogni sua forma, in ogni aspetto, a partire dai gesti naturali dell’essere umano finalizzati ad attivare le potenzialità affettive che ci connettono a noi stessi, al simile e all’Universo, danzando la nostra Vita per riscoprire il senso autentico della Felicità: esseri liberi di esprimere noi stessi.
Biodanza ci riconduce all'Arte del Vivere, alla ricerca della naturale e semplice Felicità di Essere, c’invita alla gran danza cosmica attraverso il ritmo, l’armonia musicale, il movimento organico, la creatività e l’incontro affettivo.

ECONOMIA DELLA FELICITA'
CINEFORUM

Grazie alla disponibilità di informazioni raccolte da sociologi e psicologi, alcuni economisti si sono interessati a studiare e comparare il benessere e la felicità degli individui sconvolgendo radicalmente il tradizionale assunto che l'aumento della ricchezza, sia delle nazioni che degli individui, attraverso il libero mercato, sia sufficiente a garantire un proporzionale aumento della felicità, o quantomeno a non provocarne la diminuzione. Uno dei risultati più interessanti che emerge dalle ricerche economiche sulla felicità, è che nel lungo periodo mentre il reddito pro capite aumenta costantemente, la felicità rimane sostanzialmente invariata. 



I DUE RELATORI ESTERNI INVITATI DALLA SCUOLA
Roberta ROSA
Dr.ssa in Scienze Motorie, Specialista in Scienze delle Attività Motorie Preventive e Adattative 

 PhD Student in “Scienze del Movimento Umano e della Salute” - XXIX ciclo - Università degli Studi di Napoli “Parthenope – Dipartimento Scienze Motorie e del Benessere

 Massofisioterapista e Operatrice del Benessere

 Esperta in Metodi e Tecniche Specialistiche per l'educatore-formatore del sostegno per l'handicap e per lo svantaggio

 Coordinatrice Didattica Corso Alta Formazione e Perfezionamento in “Fitness Trainer” e MASTER in Kinesi preventiva e post-riabilitativa realizzato dalla Forsage snc con il patrocinio dell’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma - Dipartimento Medicina e Chirurgia – Corso di Studi in Scienze Motorie

 Insegnante Titolare Didatta di Biodanza Sistema Rolando Toro - IBF

 gruppi settimanali, ambito sociale (bambini, anziani, donne, comunità 
rieducazione esistenziale), ambito clinico (disabilità mentale – autismo) ambito penale (minori ed adulti)

 Tutor e Responsabile Area Direzione rapporti e progetti con le istituzioni Scuola di Formazione Biodanza Puglia

 Coordinatore Progetti sociali e clinici Europei – Membro del gruppo di coordinamento del Progetto Europeo Grundtwig “Thinking family. Empowerment of families at risk to practice active citizenship” – centro Gaja Vicenza (IT)

 Scuola di Biodanza “Rolando Toro” di Vicenza

 Componente Collegio Docenti centro Gaja – Scuola di Biodanza “Rolando Toro” di Vicenza

 Componente Commissione Scientifica Forum Internazionale Biodanza Sociale e Clinica - centro Gaja – Vicenza

 Componente Gruppo di Coordinamento Forum Interregionale di Biodanza

 Membro del Network Europeo di Biodanza Sociale e Clinica (Forum Interregionale Biodanza e Jornadas de Biodanza Clinica y
Social Barcellona/Alicante)

 Fondatrice e Referente Area Progetti Promozione Sociale dell’a.s.d. e p.s. “Forma Mentis” di Potenza (Italia)

 Ideatrice e Fondatrice del centro “Nea Polis” – Attività Motorie, Salute e Benessere - Potenza

Franco CERESA
nato il 22/11/1950, laureato con lode in Scienze Politiche .

Opera dal 1974 come Sociologo clinico, 
Counsellor Organizzativo, Professore a Contratto di Sociologia dell'Organizzazione e del Master in Human Resources presso l'Università degli studi di Torino al Dipartimento Culture Politica e Società. 

Ricercatore, Docente e Consulente presso primarie istituzioni pubbliche e private (Camera dei Deputati, Ministero del lavoro, Italia Lavoro, IFAP, ISVOR, CEFOR,FIAT, Scuola Superiore P.A,SCUOLA DI Amministrazione aziendale To, FORMEZ, BANCA INTESA, FERRERO, ASL ecc...) per i quali ha attivato progetti complessi di cambiamento organizzativo, di formazione e di counseling.

Incontra la Biodanza nel 1992 e ha poi frequentato le scuole di Biodanza di Milano con il prof. Toro e Bologna e si è titolato presso la scuola di Londra.
Ha svolto conferenze su vari temi (Struttura ed evoluzione dell'Universo.  Pensiero complesso, dal Caos all'Ordine i Frattali, Etica Biocentrica, Educazione Biocentrica ... ecc) presso le scuole di Biodanza di Bologna, di Roma, di Londra, Francoforte.

È autore di libri ed articoli su temi sociologici, antropologici e di psicologia sociale, cura la rivista on line Biodanza Open Source.

CENTRO STUDI BIODANZA LIGURIA
CF:95193910106
CF:95193910106
Seminari e formazione:
Collegio Emiliani - Genova Nervi
Corsi Settimanali:
Il Punto Biocentrico - Piazza Cavour, 75r - Genova
CF: 95193910106

SEGRETERIA
bioscuolaliguria@gmail.com
339.5459651
Torna ai contenuti