Formazione Clinica - SBL Scuola Biodanza Liguria IBF

SCUOLA BIODANZA LIGURIA
Sistema Rolando Toro
SCUOLA BIODANZA LIGURIA
Vai ai contenuti

Menu principale:

Formazione Clinica

Offerta Formativa


Nuovo Corso di Specializzazione riconosciuto dall’IBF in

Biodanza Clinica e Sociale:  
Biodanza e Malattie Neurodegenerative

Coordinatrice: Cristina Vannini




Primo Modulo 27/28 Maggio 2017  -  
Secondo Modulo 23/24 Settembre 2017

Orario: dalle ore 10:00 del sabato alle 18:00 della domenica  
Luogo: Scuola Biodanza della Liguria:
Via Provana di Leyni, 15, Genova-Nervi, Italia



PRIMO MODULO: La malattia di Parkinson

Teoria:
  • Introduzione e generalità sulle malattie neurodegenerative con attenzione particolare a Parkinson, Alzheimer , Sclerosi Laterale Amiotrofica e Sclerosi Multipla
  • Problematiche psicologiche connesse col Parkinson (ansia, depressione, senso di inutilità, frustrazione, mancanza di progettualità) e rapporto col caregiver
  • Come affrontare con Biodanza il disagio psico-fisico legato al Parkinson
  • Caratteristiche da sviluppare nel facilitatore che lavora con queste disabilità
  • Parkinson: storia, terapie farmacologiche, riabilitazione tradizionale, ginnastica adattata,  corsi intensivi residenziali
  • Confronto fra riabilitazione tradizionale e effetti riabilitativi di Biodanza dal punto di vista motorio, esistenziale e del recupero della percezione corporale
  • Relazione su un Progetto riguardante gli effetti della Biodanza su persone con Parkinson. Studio monitorato da medici e psichiatri.

Vivencie:  
  • Esempi di sessione con esercizi adattati alle disabilità motorie dei Parkinsoniani
  • Esempi di sessione con particolare attenzione alle problematiche psicologiche dei Parkinsoniani

SECONDO MODULO – La malattia di Alzheimer

Teoria:
  • Problematiche psicologiche connesse con l’Alzheimer (senso di frustrazione ed inutilità, negazione, dipendenza, ansia e vissuti depressivi, oppositività e rabbia)
  • Come affrontare con Biodanza il disagio psico-fisico legato all’Alzheimer
  • Come facilitare con Biodanza il rapporto col caregiver, la società e le istituzioni. Corsi per operatori sanitari
  • La Psicologia Positiva e le emozioni positive sono fondamentali nella riabilitazione esistenziale di persone con disabilità acquisita e progressiva  (aumento della resilienza, capacità di benefit finding, miglioramento della qualità della vita percepita, miglioramento dei sintomi tipici della patologia)
  • Relazione sul Progetto: Gli effetti della Biodanza negli anziani con Alzheimer e nei caregivers che li assistono - una ricerca finanziata dalla Regione Toscana

Vivencie:
  • Esempi di sessione con esercizi adattati alle disabilità motorie dell’Alzheimer
  • Esempi di sessione con particolare attenzione alle problematiche psicologiche dell’Alzheimer

I docenti:
  • Dott. Lucio Marinelli, specialista in neurologia, ricercatore universitario,

e gli Insegnanti Titolari e Didatti di Biodanza SRT:

  • M. Bianco, Fisioterapista;
  • R. Cazzulo, Dottore in psicologia, affiliato a Società Italiana di Psicologia Positiva, Co-Direttore della Scuola della Biodanza Liguria IBF;
  • L. Demelas, Neurospichiatra Infantile;
  • L. Del Conte, Terapista della riabilitazione;
  • B. Malta;
  • R. Rosa, Specializzata in Scienze Motorie preventive e adattate, phd Student Dipartimento Scienze Motorie Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, Massofisioterapista;
  • C. Vannini, Ricercatrice in Fisica.


Destinatari:
Insegnanti, tirocinanti e allievi in fase di metodologie di Biodanza SRT
Saranno consegnati diplomi ufficiali dalla International Biocentric Foundation nella specializzazione  "Biodanza® e Malattie Neurodegenerative"

Costo del corso di Specializzazione:
320€  per i due moduli comprensivi di materiale didattico

Per informazioni e prenotazioni: bioscuolaliguria@gmail.com



SCARICA IL VOLANTINO NELLE DIVERSE LINGUE






Il direttivo della Scuola Biodanza Liguria IBF è onorato di offrire questo segmento formativo di Biodanza Clinica all’interno della propria struttura.

Quello delle malattie neurodegenerative è un ambito patologico in progressivo aumento all’interno della società moderna. La fiducia che riponiamo nel Sistema Biodanza ci spinge a raccogliere e trasmettere tutte le competenze e le esperienze maturate fino ad oggi dai pochi operatori che, con il supporto di medici e altri operatori socio-sanitari, hanno creduto in questo percorso creando gruppi specifici, letteratura e ricerca.

Il lavoro che ci aspetta è ancora tanto e la speranza è quella che allargando la cerchia degli operatori a quelli che si sentono chiamati da questo percorso, che solo chi possiede una vocazione può perseguire, sia possibile offrire benessere e un po di sollievo ai pazienti e ai loro caregiver oltre a un valido supporto per le strutture sanitarie interessate.

Ringraziamo la collega Cristina Vannini che con generosità, dedizione e perseveranza si è fatta carico di questo progetto formativo raccogliendo e mettendo insieme le proprie esperienze con quelle di un team di operatori di Biodanza molto qualificati in quest’area.

Ringraziamo soprattutto il nostro Maestro, Rolando Toro, che da sempre ha creduto nell’efficacia del Sistema Biodanza in area clinica raccogliendo, anche dopo la sua morte, conferme positive e ben auguranti da esperienze fatte sul campo e da  numerose ricerche.

I direttori
Torna ai contenuti | Torna al menu